L’Età del Cuore della Via Lattea 

L’Età del Cuore della Via Lattea 

Secondo un nuovo studio la complessa struttura del bulge, nel cuore della nostra Via Lattea, è stata forgiata durante un periodo di formazione stellare che è durato circa 4 miliardi di anni e ha avuto inizio intorno a 11 miliardi di anni fa.

La Via Lattea è una galassia a spirale con un bulge al centro del diametro di migliaia di anni luce, che contiene circa un quarto della massa stellare totale e si presenta come una struttura tridimensionale se paragonata al disco piatto della galassia visto di taglio. Precedenti studi hanno dimostrato che il bulge ospita due componenti: una popolazione di stelle povere di metalli che presentano una distribuzione sferica e una popolazione di stelle più ricche di metalli, che formano una barra allungata, dotata di una struttura a X. Finora le analisi delle età delle stelle nel cuore della Via Lattea avevano prodotto risultati controversi. Ora un team internazionale guidato da astronomi dell’ESO ha analizzato colore, luminosità e informazioni spettrali sulla chimica di singole stelle per produrre una mappa dell’età della nostra galassia. I risultati sono stati presentati da Marina Rejkuba all’European Week of Astronomy and Space Science (EWASS) a Liverpool.

Il team ha utilizzato simulazioni e dati di milioni di stelle della Via Lattea interna dalla survey VISTA Variables in the Via Lactea (VVV) e li ha confrontati con misurazioni del contenuto di metalli di circa 6000 stelle nel bulge da una survey effettuata con lo spettrografo GIRAFFE/FLAMES sul Very Large Telescope (GIBS).

“Le nostre scoperte non sono coerenti con l’ipotesi di un bulge esclusivamente antico, ma implicano una formazione stellare che è durata circa 4 miliardi di anni e ha avuto inizio attorno a 11 miliardi di anni fa. Le stelle più giovani che osserviamo hanno un’età di almeno 7 miliardi di anni, più vecchie di quanto avrvano suggerito studi precedenti”. I risultati sono basati su analisi di tre aree della mappa a infrarossi VVV, che combinate costituiscono la regione più vasta studiata finora nel bulge della Via Lattea. Secondo i ricercatori la barra centrale della galassia si era già formata circa 7 miliardi di anni fa e non c’erano grandi quantità di gas in arrivo per formare stelle lungo la barra dopo quel periodo.

Lo scopo finale del progetto è la costruzione di una mappa della storia di formazione stellare nell’intera Via Lattea. Elena Valenti, tra gli autori dello studio, afferma: “La mappa finale ci mostrerà il tasso di formazione stellare come funzione dell’età e della metallicità per le stelle nel bulge. Questo sarà un risultato importante per rivelarci la storia completa della formazione del bulge della Via Lattea”.
[ Barbara Bubbi ]

https://phys.org/news/2018-04-age-map-heart-milky.html

Nell’immagine la Via Lattea si staglia all’orizzonte della costa californiana
Credit Michael Shainblum