ammasso stellare Tag

In un nuovo studio pubblicato su Astronomy & Astrophysics i ricercatori dell'Università di Vienna riferiscono la scoperta di una scia di stelle che si estende per gran parte del cielo australe....

Grazie ai dati del satellite Gaia dell'ESA i ricercatori dell'Università di Heidelberg hanno scoperto una scia di stelle perduta dall'ammasso delle Iadi. I risultati forniscono nuovi indizi sull'evoluzione e sul...

Utilizzando l'Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA), un team di astronomi ha realizzato le osservazioni più dettagliate a oggi del processo di frammentazione di una gigantesca nube gassosa in densi nuclei,...

  Questa immagine è un primo piano del celebre ammasso aperto NGC 4755, chiamato anche Scrigno di Gioie, ripreso dal telescopio Hubble. Si possono ammirare varie stelle supergiganti blu, molto brillanti,...

È stata davvero una notte speciale quella in cui l'autore di questa spettacolare ripresa ha volto lo sguardo verso la Costellazione del Toro, ben nota per la presenza di due...

Un paesaggio cosmico invernale dall’atmosfera magica caratterizza la fiabesca regione NGC 6357, dove la radiazione di stelle giovani e calde energizza il gas più freddo nella nube circostante, facendolo brillare....

Lo spettacolare raggruppamento di stelle soggetto di questa nuova immagine, combinata da dati dei telescopi Hubble e ALMA, è uno degli ammassi più massicci della Via Lattea. Il suo nome...

Se ci si concentra soltanto ad osservare l’attraente nube cosmica catalogata come NGC 281, si può rischiare di tralasciare le stelle dell’ammasso aperto IC 1590. Ma sono proprio le giovani...

Un abbagliante caleidoscopio di gemme stellari risplende in questa immagine del telescopio Hubble, che inquadra l’ammasso globulare NGC 1866, situato alle periferie della Grande Nube di Magellano a 160.000 anni luce di...

La nuova, spettacolare immagine ottenuta con lo strumento FORS 2 sul Very Large Telescope dell'ESO inquadra una parte della splendente Nebulosa Rosetta (NGC 2237), situata a circa 5.000 anni luce...