Una Fucina Stellare

Una Fucina Stellare

Un bagliore rossastro illumina il centro di NGC 1792, la bella galassia inquadrata in questa ripresa del telescopio Hubble. Le vaste aree che risplendono in blu brillante evidenziano regioni ricche di stelle giovani e calde, mentre al centro si addensano stelle più vecchie e più fredde. NGC 1792, localizzata nella Costellazione della Colomba a circa 40 milioni di anni luce da noi, è una galassia a spirale starburst: in essa la formazione stellare avviene a un tasso particolarmente rapido e frenetico, con efficacia dieci volte superiore rispetto a quella della Via Lattea.

Eventi violenti come fusioni o interazioni mareali tra galassie possono accendere di nuove stelle gli oggetti coinvolti: in casi simili le galassie possiedono una vasta riserva di gas, come avviene per NGC 1792. Si potrebbe pensare che queste galassie continuino ad utilizzare tutto il gas a disposizione nel corso di un intenso e lungo periodo di formazione stellare. Tuttavia, le esplosioni di supernova e i potenti venti stellari che si vengono a generare durante gli episodi di starburst possono disperdere il gas necessario alla formazione di ulteriori stelle. Simili fenomeni portano alla cessazione della nascita stellare, prima che le stelle in formazione possano utilizzare tutto il gas nella galassia.

Credit: ESA/Hubble & NASA, J. Lee

https://www.spacetelescope.org/images/potw2049a/