Spettrali Fasce di Polveri in NGC 7049

Spettrali Fasce di Polveri in NGC 7049

Il telescopio spaziale Hubble ha ripreso questa immagine di NGC 7049, una galassia lenticolare dall’aria misteriosa, al confine tra galassie a spirale ed ellittiche.

NGC 7049 si trova nella costellazione australe dell’Indiano (Indus), ed è la più brillante di un ammasso di galassie, una cosiddetta galassia di ammasso più brillante (Brightest Cluster Galaxy, BCG). Le tipiche BCGs sono alcune tra le galassie più antiche e massicce. Esse forniscono agli astronomi eccellenti opportunità di studiare gli ammassi globulari sfuggenti annidati all’interno.

Gli ammassi globulari in NGC 7049 sono visibili come una spolverata di piccole deboli sorgenti puntiformi di luce nell’alone della galassia. L’alone, la regione spettrale di luce diffusa che circonda la galassia, è composto da miriadi di stelle e fornisce uno sfondo luminoso per il notevole anello vorticoso di strisce di polveri che circondano il nucleo di NGC 7049.

Gli ammassi globulari sono raggruppamenti molto densi e compatti di poche centinaia di migliaia di stelle tenute insieme dalla forza di gravità. Essi contengono alcune delle prime stelle ad essere prodotte in una galassia. NGC 7049 presenta un numero molto inferiore di tali ammassi rispetto ad altre galassie giganti simili presenti in gruppi molto grandi. Questo indica agli astronomi come l’ambiente circostante abbia influenzato la formazione di aloni galattici nell’Universo primordiale.

L’immagine è stata ripresa dall’Advanced Camera for Surveys del telescopio Hubble, attrezzata per la ricerca di galassie e ammassi di galassie nell’Universo remoto e antico, in un periodo in cui il cosmo era molto giovane.

https://www.spacetelescope.org/news/heic0905/

Image credit: NASA, ESA and W. Harris (McMaster University, Ontario, Canada)