Un Pilastro di Nascita Stellare nel Visibile e nell’Infrarosso

Un Pilastro di Nascita Stellare nel Visibile e nell’Infrarosso

 

Queste due immagini di un enorme, scultoreo pilastro in cui stanno nascendo stelle dimostrano come le osservazioni in luce visibile e infrarossa riprese dal telescopio Hubble rivelino visioni radicalmente diverse di uno stesso oggetto.

Il pilastro, formato da gas e polveri, risiede in un vivaio stellare tempestoso chiamato Nebulosa Carena, a circa 7500 anni luce di distanza nella costellazione della Carena.

L’immagine in luce visibile mostra la cima del pilastro, lungo tre anni luce, immersa nella luce delle calde stelle massicce localizzate al di fuori della parte superiore dell’immagine. La bruciante radiazione e i venti veloci provenienti da queste stelle scolpiscono il pilastro e causano al suo interno la formazione di nuovi astri. Filamenti di gas e polveri oscure fuoriescono dalla parte superiore della formazione.

All’interno di questa densa struttura risplendono stelle nascenti. Non possono essere osservate in questa immagine perché sono nascoste da un muro di gas e polveri. Sebbene le stelle siano invisibili, una di esse sta dando prova della sua esistenza.

Sono infatti ben visibili deboli filamenti di materiale, parte di un getto generato da una stella neonata, che fuoriescono da una cavità oscura al centro del pilastro, sia verso sinistra che verso destra. Più lontano, a sinistra, il getto è visibile come insieme di piccole nubi vaporose. Alcune piccole nubi sono visibili ad una distanza simile sul lato destro del getto. Gli astronomi stimano che il getto si muova ad una velocità di oltre 1.300.000 chilometri all’ora e che la sua lunghezza totale sia di circa 10 anni luce.

Nell’immagine sottostante, ripresa nel vicino infrarosso, la colonna densa e il gas circostante dal colore verdastro scompaiono del tutto. Rimane soltanto un debole profilo del pilastro. Riuscendo a penetrare il muro di gas e di polveri, la visione a raggi infrarossi della camera WFC3 rivela la stella neonata che sta espellendo il getto, e diventa ben evidente parte del getto più vicino alla stella.

Altre stelle neonate emergono all’interno del pilastro. Tre esempi sono la stella luminosa quasi direttamente sotto la stella che emette il getto, una debole alla sua destra, ed una coppia di stelle nella parte superiore del pilastro. I venti e la radiazione emessi dalle stelle spazzano via il gas dai loro dintorni, ritagliando grandi cavità che appaiono come deboli fori oscuri. La nursery stellare cicostante è uno scrigno pieno di stelle, la maggior parte delle quali non possono essere osservate nell’immagine ottica, perché le dense nubi di gas ricoprono con un velo la loro luce.
[ Barbara Bubbi ]

https://www.spacetelescope.org/images/heic0910d/

Credit: NASA, ESA and the Hubble SM4 ERO Team